Home
Hovawart
La razza
I nostri cani
Prossima cucciolata
Photo gallery
Dove siamo
Links
Contatti
Hovawart
     
Le Origini    
  L'Hovawart è un cane di antiche origini tedesche.
La prima testimonianza scritta sull'Hovawart risale al 1230 nell'opera " Sachsenspiegel" di Eike Von Repgow. Sempre nel XIII secolo si possono ritrovare rappresentazioni pittoriche e riferimenti alla razza in un testo di diritto. In quest’ultimo c’è la dimostrazione di quanto lo Hovawart già allora fosse considerato; chiunque, infatti, fosse stato sorpreso ad uccidere un esemplare di questi cani, sarebbe stato incarcerato. La pena era raddoppiata se ciò fosse avvenuto nelle ore notturne. Nel 1473 l'Hovawart viene descritto da Musinger come un cane molto adatto alla guardia.
Già nel Medio Evo l'Hovawart era utilizzato come guardiano della casa, delle mandrie e come compagno dell'uomo nella caccia al cinghiale.
Il suo nome deriva proprio da un dialetto medioevale parlato nella zona del Wurttemberg in cui "Hova" significava "Corte" e "Watcher" "Guardiano".
Verso la fine del XIX secolo l'Hovawart era quasi completamente estinto, ma grazie alla passione di un piccolo gruppo di cinofili tedeschi la razza venne completamente recuperata grazie all'utilizzo di un cane "Hovawart tipo" e l'incrocio con Patrore <tedesco, Terranova,Kuvasz e un cane selvatico dell'Africa (Tessa).
Nel 1936 la razza hovawart venne ufficialmente riconosciuta dalla Fci (Federazione cinofila internazionale).
     
Un'ottima scelta    
  L'Hovawart è un cane molto socievole, adora la compagnia dell'uomo e ama giocare con i membri della famiglia in cui vive: è particolarmente dolce e premuroso con i bambini.
Come dice il nome, è un ottimo cane da guardia.
Molto intelligente, apprende in fretta e questo gli permette di essere un grande "lavoratore".
Non a caso l'Hovawart viene impiegato anche come cane da valanga, antidroga (ha un olfatto straordinario) e come cane per scopi sociali.
Il nostro Clyde è stato preparato come cane da allerta per diabetici e il nostro cucciolo Furious è stato affidato ad una bimba diabetica (Progetto Furious).
E' un cane rustico, resistente alle intemperie (adora la pioggia e rotolarsi nella neve) e alle fatiche (nei paesi nordici viene anche usato per trainare le slitte)